Facciamo le pulizie di pasqua in attesa di Mountain Lion.

In attesa di Mountain Lion vediamo come procedere per effettuare un'installazione pulita del nuovo sistema operativo. Per prima cosa bisogna backuppare o salvare i nostri dati, le strade da percorrere fondamentalmente sono due: 1. Salvo manualmente i dati su un hardisk esterno, così per fare un po' di pulizia. 2. Utilizzo Time Machine. In questo caso, tutto quello che avevo nel vecchio Lion o Snow Leopard, sarà ripristinato successivamente all'installazione di ML. Fatto il Backup andate su l'app store e acquistate Mountain Lion visto che costa poco, l'equivalente di 15 caffè, risparmierete in salute evitando una nervrosi.
Una volta acquistato l'os avrete anche qui due possibilità per fare un'installazione da zero. La mia preferita è la prima. 1. Tenete premuti i tasti command + R all'avvio del vostro mac per poter lanciare Internet Recovery, una volta entrati nella procedura, permetterete a mamma Apple di pusharvi onAir l'intero sistema operativo, un po' come accade nell'iPhone. Ho utilizzato questo metodo quando ho sostituito il mio hd con uno nuovo, ha funzionato perfettamente. Unica pecca ci mette un pochettino. Potete tranquillamente andare a far spesa, oppure optate per farvi un giro in bici, o meglio ancora andate al mare, o più semplicemente potete scaccolarvi allegramente davanti a un monitor. 2. Tramite la creazione di una chiavetta USB avviabile e bootabile, mi raccomando deve avere almeno 8Gb di spazio libero! Pensavate di trovare un papiro di cose da fare? Sbagliato scaricate questa utility. Vi permetterà di creare la chiavetta al volo.